Anno 2004

Cerca in PdD


NATO, prioritÓ Afghanistan per Jaap de Hoop Scheffer

Pagine di Difesa, 6 gennaio 2004

L'olandese Jaap de Hoop Scheffer ha sostituito il britannico Lord George Robertson nell'incarico di segretario generale della NATO lunedý 5 gennaio. In una sua dichiarazione iniziale, felicitandosi per l'approvazione della Costituzione a Kabul da parte della Grande Assemblea (Loya Jirga), De Hoop Scheffer ha indicato come prioritÓ per l'Alleanza l'espansione della missione in Afghanistan prima di cominciare a considerare un ruolo militare in Iraq.

"La nostra attenzione si deve concentrare sull'Afghanistan - ha detto il segretario generale - mentre per quanto riguarda l'Iraq vedremo e aspetteremo, se possibile cercheremo di avere un ruolo negli sviluppi politici, ma prima dobbiamo concentrarci sull'Afghanistan".

De Hoop Scheffer tende con la sua dichiarazione a smuovere la riluttanza delle nazioni impegnate in Afghanistan ad aumentare il numero dei soldati impiegati. In risposta a un appello da parte delle Nazioni Unite e del governo provvisorio afghano, la NATO, che ha rilevato il comando di ISAF nel mese di agosto schierandosi per la prima volta nella storia in un'area fuori dell'Europa, ha approvato l'espansione della missione composta da 5.500 uomini nelle aree fuori Kabul.

Per coprire le nuove esigenze vi Ŕ la necessitÓ di schierare almeno il doppio del personale ma fino a ora solo la Germania ha aumentato il proprio contingente di circa 450 unitÓ. "In Afghanistan la NATO non si pu˛ permettere di perdere la sfida" ha detto il segretario generale, invitando le nazioni alleate a rispondere concretamente a quelle che sono le esigenze sul terreno.

Ulteriori decisioni che riguarderanno i futuri impegni dell'Alleanza sono attese per il prossimo summit che sarÓ tenuto a Istambul a fine giugno. In quella occasione si riuniranno i ventisei capi di Stato e di governo della nuova NATO allargata per la seconda volta (dopo l'ingresso nel 1999 di Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria) e che comprenderÓ anche Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Slovacchia, Slovenia.

La discussione potrebbe comprendere un inizio di impegno della NATO in Iraq con l'acquisizione della divisione attualmente sotto il controllo polacco. L'organizzazione delle forze potrebbe replicare quella afghana con gli USA impegnati in operazioni di contrasto alla resistenza e la NATO concentrata sulle operazioni di stabilizzazione.

Jaap de Hoop Scheffer ha 55 anni ed Ŕ il terzo olandese ad assumere la carica di segretario generale da quando la NATO Ŕ stata fondata nel 1949. Ritorna al quartier generale di Bruxelles dopo avere ricoperto un incarico diplomatico venti anni fa.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM