Anno 2004

Cerca in PdD


Australia, governo favorevole alla difesa missilistica

Pagine di Difesa, 20 gennaio 2004

Il Primo ministro australiano John Howard si è dichiarato favorevole all'ingresso dell'Australia nel programma di difesa missilistica USA e ritiene non fondate le accuse di corsa agli armamenti rivoltegli dalla opposizione di centro sinistra e da alcuni Paesi asiatici.

La dichiarazione è stata fatta prima dell'incontro con il generale americano Richard Myers, chairman del Joint Military Staff (massima carica delle forze armate US), avvenuto venerdì 16 gennaio. "Sarebbe una pericolosa negligenza - ha aggiunto Howard - non cercare di proteggere la nazione da possibili attacchi missilistici".

L'Australia ha iniziato negoziati con gli Stati Uniti per la stesura di un Memorandum of Understanding (MOU) che riguarderà il coinvolgimento nel programma figlio delle cosiddette Guerre Stellari. Non sono ancora chiari però né il ruolo da svolgere né l'impegno finanziario, che tuttavia si preannuncia importante.

I colloqui con gli USA sono allo stadio preliminare - secondo quanto ha affermato il Primo ministro - ma il rischio di attacco missilistico viene preso molto sul serio dall'Australia, che in più di una occasione è stata accusata dalle nazioni asiatiche di svolgere un ruolo di vice sceriffo degli Stati Uniti in area Asia Pacifico.

Secondo lo Australian Strategic Policy Institute, autorevole organizzazione think-tank, la partnership nel programma di difesa missilistica americano potrebbe innescare attriti diplomatici con la Cina, dotata di armamenti nucleari, in un'area che è particolarmente sensibile in quanto sotto la minaccia nord coreana. A conferma di queste preoccupazioni, l'Indonesia ha già affermato di ritenere il programma una mossa offensiva.

Howard però sostiene che: "Ogni affermazione che questa iniziativa potrebbe incrinare i rapporti con i nostri vicini è senza fondamento". L'opposizione laburista non è dello stesso parere e ha anche presentato obiezioni soprattutto per il costo del progetto che appare non sostenibile.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM