Anno 2004

Cerca in PdD


Cade il primo Predator italiano in addestramento

Pagine di Difesa, 13 febbraio 2004

Un Predator, aereo da ricognizione senza pilota italiano, è precipitato nel deserto del sud California durante un addestramento. Alcuni giorni or sono l'aereo aveva condotto con successo il primo volo, pilotato dal tenente colonnello Antonio Gentile, comandante del gruppo velivoli teleguidati del 32° stormo di stanza ad Amendola. Pagine di Difesa ne aveva dato la notizia

In questo periodo è in corso un programma di addestramento di piloti e specialisti dell'Aeronautica e della Marina militare in vista dell'ingresso in servizio del ricognitore, previsto per i primi dell'anno prossimo.

L' incidente è avvenuto qualche giorno fa ed è stato reso noto il 12 febbraio. Non vi sono danni alle persone. L'aereo è però andato distrutto. Il Predator, attualmente in dotazione solo all'USAF ha già dato prova della propria versatilità d'impiego in operazioni nei Balcani, in Afghanistan e in Iraq.

L'Italia ha acquistato cinque aerei con opzione per un sesto dalla industria USA General Atomics. Ogni aereo costa circa 5,5 milioni di euro. Il volo durante il quale è avvenuto l'incidente era a doppio comando, con pilota italiano e istruttore statunitense in postazione a terra

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM