Anno 2004

Cerca in PdD


USA-Libia, in vista un ammorbidimento delle sanzioni

Pagine di Difesa, 19 febbraio 2004

Gli Stati Uniti potrebbero annullare le restrizioni relative ai viaggi dei cittadini americani in Libia. La decisione potrebbe essere resa pubblica la settimana prossima. Washington starebbe anche considerando l'ipotesi di stanziare dei fondi da destinare ad aiuti umanitari e di altra natura in considerazione della cooperazione che Tripoli sta fornendo nel programma di smantellamento del proprio potenziale nucleare e WMD.

Secondo quanto diffuso dalla agenzia Reuters, l'amministrazione Bush potrebbe fare l'annuncio il 24 febbraio. Una fonte ufficiale, riportata dall'agenzia senza citarne il nome, ha affermato: "A tutt'oggi l'amministrazione č soddisfatta della cooperazione libica; continuare su questa strada porterā a un miglioramento delle relazioni con gli Stati Uniti".

La scorsa settimana gli USA hanno ristabilito una presenza diplomatica a Tripoli dopo oltre venti anni di rottura delle relazioni e si attende entro breve anche una presenza diplomatica di Tripoli a Washington. La speranza dell'amministrazione Bush č che la decisione di Gheddafi di rinunciare ai programmi relativi alle armi di distruzione di massa costituisca esempio per nazioni come Iran, Siria e Corea del Nord.

Un membro del Congresso avrebbe detto: "E' chiaro che dobbiamo fare qualcosa per la Libia, sperando che questo seduca la Siria e la incoraggi a cambiare atteggiamento". Fonti interne dell'amministrazione Bush affermano che le sanzioni che riguardano gli scambi commerciali e l'importazione di petrolio libico saranno tolte con gradualitā per tenere sotto pressione la cooperazione di Tripoli. Le compagnie americane non importano petrolio dalla Libia dal 1986.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM