Anno 2004

Cerca in PdD


Convegno su Network Centric Warfare a Roma

Pagine di Difesa, 26 febbraio 2004

Organizzato dalla Associazione Arma Aeronautica presso il Centro studi militari aeronautici "Giulio Douhet", si tiene a Roma nei giorni 26 e 27 febbraio il convegno "Understanding Information Age Warfare", incentrato sullo sviluppo di nuove tecnologie nel campo della informazione, delle comunicazioni, della industria degli armamenti e di altri settori tecnico scientifici.

Le esperienze maturate nella recente guerra irachena - afferma l'Associazione nella presentazione del convegno - sono la chiara dimostrazione che la sfida che oggi si pone dinanzi ai vertici politico-militari e industriali è quella di uscire da una confortante e naturale propensione per ciò che ci è noto, e quindi facilmente controllabile, per cercare di seguire e orientare le rapide innovazioni, utilizzando a proprio favore i risultati che queste rendono disponibili.

Moderatore del primo panel dal titolo "La teoria della Network Centric Warfare" (NCW), svolto nella mattina del primo giorno, è stato il generale di squadra aerea Mario Arpino, già capo di stato maggiore della Difesa e ora presidente di Vitrociset. Gli argomenti sono stati presentati da ufficiali e funzionari provenienti da Italia, Olanda, Regno Unito, Stati Uniti, Svezia.

Il convegno continua con l'approfondimento della applicazione della NCW in ambito NATO e durante Iraqi Freedom. La giornata del 27 febbraio, al termine della quale è previsto l'intervento del segretario generale della Difesa, si incentra sui nuovi orizzonti della guerra elettronica, sulla integrazione dei sensori nel contesto della NCW e sui sistemi aerei di sorveglianza.

Per quanto riguarda Vitrociset, il generale Arpino ha affermato: "Le capacità peculiari dei nostri sistemisti, ingegneri e tecnici ci fanno intravedere un potenziale elemento di applicazione nel settore della Network Centric Warfare". Il generale ha anche ricordato che una proposta per un dimostratore Vitrociset è stata già presentata al ministero della Difesa.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM