Anno 2004

Cerca in PdD


India, nuova dottrina militare per le forze armate

Pagine di Difesa, 5 marzo 2004

Le forze armate indiane adotteranno presto una nuova dottrina che terrà conto dei recenti cambiamenti degli scenari di guerra. Lo ha annunciato il capo dell'Esercito, generale NC Vij, durante il discorso di presentazione di un seminario dal titolo: "Esercito 2020: forma, dimensione, struttura e dottrina per le sfide emergenti".

Il generale Vij ha affermato che una bozza iniziale della nuova dottrina è stata completata di recente e che sarà finalizzata dopo avere circolato per i comandi e avere raccolto suggerimenti da parte dei think tanks esperti della Difesa. I capi delle tre forze armate erano presenti - insieme per la prima volta dopo diversi anni - al seminario che è stato organizzato a partire dal 4 marzo presso il Centre for Land Warfare Studies a Vigyan Bhavan.

Il capo della Marina, ammiraglio Madhvendera Singh, nel suo intervento ha affermato: "Dobbiamo avviarci verso sostanziali cambiamenti che riguardano l'atteggiamento degli uomini in uniforme per sviluppare le qualità di leadership e quelle per operare con le tecnologie moderne.

Per l'Aeronautica, il generale S Krishnaswamy ha detto che ogni futura operazione deve avere l'approvazione internazionale e le parti contendenti devono assicurarsi che non siano coinvolti i civili e vengano rispettati i diritti umani. Ha aggiunto che le tre forze armate hanno bisogno di addestrarsi e di fare esercitazioni in comune più frequentemente.

La nuova dottrina, di cui non sono stati rivelati i particolari, si basa su otto battle group integrati e ad alta prontezza operativa, escludendo la lunga procedura di mobilitazione finora adottata. Inoltre prevede reazioni brevi e intense per annullare la capacità operativa avversaria ma non occupare territori e non incoraggiare una risposta nucleare. La nuova dottrina sarà discussa anche nella conferenza dei comandanti del prossimo mese.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM