Anno 2004

Cerca in PdD


Kosovo, missione NATO sull'orlo del collasso

Pagine di Difesa, 17 aprile 2004

Secondo Vojislav Kostunica il Kosovo sta diventando la culla del terrorismo internazionale e la missione NATO in quella provincia della ex Yugoslavia è sull'orlo del collasso. "Il terrorismo internazionale si sta spostando - ha detto Kostunica - dalle grandi città a quelle più piccole e perfino verso i villaggi del Kosovo; il terrorismo di etnia albanese ha l'obiettivo della pulizia etnica." Il primo ministro serbo ha aggiunto che questa è la sola distinzione fra il terrorismo kosovaro e quello che si manifesta negli Stati Uniti, in Spagna e in Russia.

Kostunica descrive le attività di peacekeeping internazionali come sul punto di collassare e aggiunge che la polizia delle Nazioni Unite e gli amministratori internazionali non sono stati in grado di perseguire gli obiettivi assegnati dal Consiglio di Sicurezza dell'ONU. "Sono coscienti della difficoltà del mandato - ha detto Kostunica - ma sono più preoccupati della loro incolumità che non della sicurezza della popolazione del Kosovo".

Ancora secondo Kostunica, i terroristi non temono i 17.500 militari NATO né le migliaia di agenti di polizia ONU che sono schierati in Kosovo e ha aggiunto che gli stessi terroristi si prendono gioco della opinione pubblica internazionale che ha creduto nelle attività degli albanesi kosovari.

"Non è possibile affermare con certezza che al Qaeda sia stata coinvolta nei recenti eventi in Kosovo - ha aggiunto Kostunica - ma è certo che l'organizzazione di bin Laden è stata attiva in Kosovo e ha supportato l'Esercito di liberazione; probabilmente al Qaeda è presente nella provincia kosovara, ma dietro la maschera di organizzazioni umanitarie o religiose".

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM