Anno 2004

Cerca in PdD


Importante manifestazione al 5° stormo di Cervia

Pagine di Difesa, 2 maggio 2004

Domenica 23 maggio 2004 si terrà presso l'aeroporto militare di Cervia, Ravenna, l'86° anniversario della fondazione del 23° gruppo caccia (5° stormo). L'evento assume quest'anno particolare importanza perchè dal 1° gennaio 2004, il "Veltrissimo" è il primo gruppo italiano operativo su velivolo F-16 ADF. Sono previsti anche arrivi di velivoli da altre nazioni. Il programma prevede l'alzabandiera solenne, l'inaugurazione della Gate Guardian F-86K, una visita a velivoli in mostra statica, attività di volo.

Il 5° stormo venne costituito il 1° gennaio 1934 a Ciampino Sud (Roma) come reparto d'assalto su velivoli Ansaldo AC-3. Durante il secondo conflitto mondiale cambio più volte ruolo, specialità e velivoli (BA 65, Fiat CR-42, Junkers 87, Reggiane RE-2002). Dopo l'armistizio partecipò alla guerra di liberazione al fianco delle forze alleate.

Nell'immediato dopoguerra il reparto subì numerose spostamenti e operò sugli aeroporti di Orio al Serio, Vicenza e Verona Villafranca, con linee di volo eterogenee comprendenti Macchi 205, Spitfire IX, P-51D Mustang, P-47 D/25 Thunderbolt. Il 2 giugno 1949 la bandiera di guerra del 5° stormo fu decorata di medaglia d'oro al valore militare.

Nel marzo del 1952 il reparto ricevette i Republic F-84G, primi velivoli a getto e nello stesso anno si trasformò in 5^ aerobrigata caccia bombardieri. Nel luglio del 1956 l'unità si trasferì sull'aeroporto di Rimini-Miramare transitando sull'F-84F. Con gli F-84G prima e gli F poi, l'aerobrigata costitui la pattuglia acrobatica "Getti tonanti".

Il 5° stormo caccia, intitolato alla memoria del maggiore pilota Giuseppe Cenni, medaglia d'oro al valor militare, caduto il 4 settembre 1943 in azione di guerra, ha attualmente sede sull'aeroporto di Cervia. La missione è: concorrere alla difesa aerea del territorio nazionale, a operazioni aeree contro potenziali obiettivi bellici e a operazioni aeree di supporto alle forze di superfice.

Per l'assolvimento del compito lo stormo si avvale del 23° gruppo CIO (caccia intercettori ogni-tempo) che, oltre a partecipare alle operazioni di difesa aerea nel settore nord della penisola, assicura anche un supporto al settore meridionale attraverso il periodico schieramento dei suoi velivoli sugli aeroporti di Trapani-Birgi e Catania-Sigonella.

Il conseguimento e il mantenimento della prontezza al combattimento comportano la necessità di un addestramento quotidiano che consiste in: missioni a profilo supersonico, intercettazioni radar a media e bassa quota, combattimenti aerei simulati, navigazione a bassa quota, tiri aria-suolo, aerocooperazione con forze di superfice, rischeramento su basi nazionali ed estere.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM