Anno 2004

Cerca in PdD


Tre elicotteri turchi rinforzano ISAF in Afghanistan

Pagine di Difesa, 2 giugno 2004

Il comando supremo delle potenze alleate in Europa (SHAPE) informa che domenica 30 maggio la capacitÓ operativa della International Security and Assistance Force (ISAF) in Afghanistan Ŕ stata rinforzata da tre elicotteri.

Gli UH-60 Black Hawk turchi sono stati trasportati su due aerei Antonov. Ad attenderli all'aeroporto di Kabul c'erano Hikmet Cetin, il pi¨ anziano rappresentante civile della NATO, e il brigadier generale tedesco Gero Schachthoefer, vice comandante di ISAF.

La Turchia ha giÓ oltre 160 soldati schierati nella Forza internazionale e il distaccamento elicotteri comprende altre 56 persone, di queste 12 sono piloti e 16 tecnici.

I Black Hawk saranno impiegati in primo luogo come trasporto truppe e supporto logistico, ma possono anche essere configurati per evacuazione sanitaria (Medevac), comando e controllo, ricerca e salvataggio (SAR), scorta armata e trasporto executive. Potrebbero assumere i compiti dei tedeschi CH-53, che sarebbero rischierati a Termez.

Per la Turchia, l'impiego di elicotteri in operazioni di peacekeeping al di fuori del territorio nazionale Ŕ una nuova esperienza. L'assegnazione dei Black Hawk a ISAF durerÓ sei mesi, durante i quali - secondo SHAPE - saranno molto impegnati.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM