Anno 2004

Cerca in PdD


Il Marocco principale alleato non-NATO degli USA

Pagine di Difesa, 14 giugno 2004

L'amministrazione Bush ha designato il Marocco "Principale alleato non-NATO degli Stati Uniti" (major non-NATO US ally). La decisione - secondo la dichiarazione di un funzionario - premia l'atteggiamento della nazione nei confronti della lotta al terrorismo internazionale.

L'inclusione nel club di paesi a status particolare, che è stata promessa anche a Pakistan e Kuwait, non dà le stesse garanzie delle quali godono le nazioni NATO, ma consente la vendita di armamenti provenienti dagli USA.

Al nuovo status di alleato si affiancherà in settimana la firma di un accordo di libero scambio commerciale, i cui negoziati, così come quelli con Australia e Bahrein, si sono conclusi di recente.

Gli accordi di libero scambio danno maggiore impulso al commercio tra nazioni e favoriscono gli investimenti stranieri. Si stima che quello firmato con Amman nel 2001 abbia raddoppiato gli scambi e abbia generato 35.000 nuovi posti di lavoro in Giordania.

Gli Stati Uniti hanno anche firmato accordi che facilitano gli scambi commerciali con altre otto nazioni dall'Algeria allo Yemen, nella prospettiva della creazione di un'area di libero scambio che comprenda le nazioni mediorientali orientate verso riforme di tipo occidentale.

Lo status di principale alleato non-NATO degli Stati Uniti è già attivo con Argentina, Australia, Bahrein, Corea del Sud, Egitto, Filippine, Israele, Giappone, Giordania, Nuova Zelanda, Tailandia.

Fonte: AP - Reuters - AFP

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM