Anno 2004

Cerca in PdD


Iraq, a Nassiriya e Bassora passagio dei poteri

Pagine di Difesa, 1 luglio 2004

Il 1░ luglio, al suo primo giorno come governatore della provincia di Dhi Qar, Sabri Hamid al Rumayad ha incontrato i giornalisti italiani presenti in teatro operativo. Il governatore era accompagnato dal capo della polizia del Dhi Qar, colonnello Hamed Ibrahim al Hussainy, e dal comandante del 604░ battaglione dell'Iraqi National Guard - che ha sostituito l'Iraqi Civil Defence Corp - tenente colonnello Hamed Hamid Hadad Kafi al Zayadi.

Durante l'incontro svoltosi nella tenda-briefing di Camp Mittica, e al quale ha presenziato il brigadier generale Corrado Dalzini, comandante dell'Italian Joint Task Force Iraq, Hamid al Rumayad ha ringraziato il contingente italiano e le forze della coalizione per quanto hanno fatto a favore dell'Iraq, e ha ribadito il desiderio che gli italiani continuino la loro opera a favore del popolo iracheno.

"Molto Ŕ stato fatto per la stabilizzazione del paese e per migliorarne l'economia - ha detto il governatore - e nella nostra provincia oggi non vi sono grossi problemi grazie anche alle forze della coalizione; in futuro, comunque, tante cose nuove dovranno essere fatte".

"Prima vi era un governo provvisorio, che ha fatto tutto quanto doveva essere fatto, e per questo siamo grati - ha proseguito Hamid al Rumayad - mentre ora le responsabilitÓ sono passate al nuovo governo iracheno di Nassiriya e della provincia che Ŕ stato eletto dal popolo. Noi continuiamo, comunque, ad avere bisogno dei nostri amici italiani, per il consolidamento degli aspetti legati alla sicurezza e all'economia. Personalmente ho sempre avuto e continuo ad avere un buon dialogo con il generale Dalzini, che ringrazio per il lavoro svolto a favore del nostro popolo alla guida dei militari italiani, ai quali ci sentiamo legati".

Il 30 giugno si Ŕ svolta invece presso l'aeroporto di Bassora la cerimonia denominata Transition Parade, per il passaggio di responsabilitÓ tra le forze della coalizione presenti nell'Iraq meridionale e le autoritÓ irachene. Alla cerimonia hanno presenziato il comandante della Multinational Division South-East, maggior generale Andrew Stewart, i comandanti delle Joint Task Forces, tra i quali il brigadier generale Corrado Dalzini, le personalitÓ di spicco del nuovo governo provvisorio iracheno ed i comandanti dei battaglioni di neo-formazione della Guardia Nazionale Irachena.

Il cerimoniale ha visto il cambio della guardia tra le rappresentanze della Force Protection e i reparti schierati in armi della 70^ brigata della Guardia Nazionale Irachena, suggellato dalla consegna di una sciabola da parte del generale Stewart al brigadier generale Dhiya' Kaadhim Jawad Al-Kaadhimi, comandante della brigata irachena, in segno di buon auspicio per l'incarico che si appresta a svolgere.

La cerimonia Ŕ stata accompagnata dalle note dei Pipes and Drums of the Argyill and Sutherland Highlanders, banda di cornamuse e tamburi tradizionali del XVI secolo.

Fonte: Stato Maggiore Difesa

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM