Anno 2004

Cerca in PdD


JFC Napoli assume la responsabilità della NRF

Pagine di Difesa, 1 luglio 2004

L'ammiraglio Gregory G. Johnson, comandante del Joint Force Command (JFC) Napoli, che durante una cerimonia tenuta a Istanbul il 27 giugno ha assunto la responsabilità della NATO Response Force, rimarrà in carica fino al 30 giugno 2005. La NRF è una forza di 20.000 persone che comprende le componenti terrestre, navale e aerea, disponibile per l'impiego con breve preavviso.

La responsabilità della componente terrestre è stata assunta dal comando di Madrid, quella navale da Navsouth, quella aerea da Airsouth. Durante il periodo fino al 30 giugno 2005 le forze terrestri sono fornite dal NATO Rapid Deployable Corps italiano (NRDC-IT) di Solbiate Olona; quelle navali dalla UK Maritime Force; quelle aeree da una serie di assetti disponibili per Airsouth.

La decisione di costituire la NATO Response Force, fu presa a Praga dai capi di Stato e di governo dell'Alleanza. Fu quindi studiata una forza di livello tecnologico avanzato e flessibile con le tre componenti (terrestre, navale, aerea) per muovere rapidamente dove decide il Consiglio atlantico. Secondo le dichiarazioni ufficiali, la NRF è uno strumento destinato a condurre le forze NATO verso una rilevanza strategica nel corso del 21° secolo. Raggiungerà la capacità operativa iniziale nel mese di ottobre 2004.

La responsabilità della NRF viene assunta da vari comandi NATO con criterio rotazionale, per consentire la giusta efficienza, la condivisione dell'impegno e delle esperienze a tutta la struttura militare. La rotazione annuale è suddivisa tra JFC Brunssum, JFC Napoli e JHQ Lisbona. Brunssum ha avuto la responsabilità di NRF 1 e 2; Napoli ha quella di NRF 3 e 4; Lisbona avrà quella di NRF 5 e 6.

Nell'ambito della NRF vi è una forza del livello di brigata ad altissima prontezza operativa, in grado di muovere entro cinque giorni dall'ordine e allo stesso tempo joint e combined. La struttura di comando e controllo è denominata Deployable Joint Task Force (DJTF) e quella disponibile per il JFC Napoli ha come comandante designato il maggior generale Rick Lynch (US Army).

La NRF fu costituita il 15 ottobre 2003 ad Afnorth e il maggior generale Eldon Bargewell assunse il comando del DJTF. Le NRF 1 e 2 hanno sviluppato il prototipo della forza con il compito di definire la dottrina, l'organizzazione, l'addestramento, le procedure di certificazione, il comando e controllo e le funzioni di supporto. La certificazione e le valutazioni operative hanno inizio con NRF 3 e 4.

Ogni NRF avrà una dimensione definita e limitata e sarà attagliata a una specifica missione. Sarà capace di condurre alcune missioni in autonomia così come partecipare a operazioni dell'Alleanza insieme con altre forze. L'impiego normale è previsto con il criterio "Prima forza a entrare, prima forza a uscire".

La missione della NRF sarà quella di fornire una risposta rapida nella fase iniziale di una crisi. Per alcune missioni potrà essere impiegata da sola. Un esempio può essere dato da missioni non di combattimento per l'evacuazione di persone da aree di crisi, per supportare crisi umanitarie, per missioni di peacekeeping, per il supporto di missioni anti terrorismo e per operazioni di embargo.

La NRF potrà anche essere impiegata come forza d'ingresso iniziale (Initial Entry Force) per facilitare l'ingresso in teatro di operazioni di altre forze sia in ambiente favorevole all'accesso sia in situazione di conflitto armato e senza il supporto della nazione interessata.

Fonte: Joint Force Command Naples

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM