Anno 2004

Cerca in PdD


Solbiate, al generale Giordano la brigata trasmissioni

Pagine di Difesa, 16 luglio 2004

Il 16 luglio nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona, alla presenza del comandante del corpo d'armata di reazione rapida della NATO, tenente generale Mauro Del Vecchio, il brigadier generale Mario Righele ha ceduto il comando della brigata trasmissioni al brigadier generale Sergio Giordano.

Alla cerimonia hanno partecipato autorità civili e militari, il gonfalone della città di Solbiate Olona e rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d'arma della zona. Gli onori sono stati resi da uno schieramento formato dalle compagnie dei due reggimenti della brigata e dalla fanfara della brigata corazzata Ariete.

Il generale Righele ha comandato per oltre due anni la brigata trasmissioni attraverso le tappe più importanti dello sviluppo del progetto del comando a elevata prontezza di Solbiate Olona. Prima tra tutte il superamento delle valutazioni NATO con il raggiungimento della piena capacità operativa nel dicembre 2002 (furono schierati 1500 uomini e oltre 500 mezzi) e di recente nella preparazione per l'assunzione del turno di sei mesi nell'ambito della Forza di risposta della NATO (NATO Response Force).

La brigata trasmissioni è una pedina fondamentale del comando di Solbiate Olona in quanto garantisce, sia in tempo di pace sia in operazioni, le fondamentali funzioni di comando e controllo. Fornisce infatti il supporto e la sicurezza in operazioni e tutte le comunicazini satellitari e radio che consentono al comando di operare e scambiare informazioni con gli altri comandi NATO.

Il brigadier generale Righele ha lasciato l'incarico per assumere quello di Capo reparto materiali da combattimento presso l'Ispettorato logistico (Dipartimento trasporti e materiali).

Il generale Sergio Giordano proviene da esperienze presso organismi internazionali tra cui la Rappresentanza militare italiana al quartier generale della NATO e per ultimo, dal dicembre 2002, quello di consigliere militare presso la Rappresentanza permanente d'Italia in seno all'Unione Europea. In precedenza il generale Giordano aveva svolto incarichi di comando e di staff presso reparti di artiglieria nell'area di Vercelli e Milano.

Fonte: HRDC-IT

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM