Anno 2004

Cerca in PdD


La NATO addestrerà le forze armate irachene

Pagine di Difesa, 31 luglio 2004

In un comunicato diramato il 30 luglio il segretario generale della NATO, Jaap de Hoop Sheffer, afferma che il Consiglio Nord Atlantico (NAC) ha raggiunto un accordo per la costituzione di una Training Implementation Mission in Iraq.

Secondo la dichiarazione del segretario generale, i compiti della missione saranno:

- stabilire appropriati accordi per il coordinamento con il governo iracheno ad interim e la forza multinazionale;

- operare in stretto coordinamento con le autorità irachene per aiutarle a sviluppare le loro strutture, in particolare il ministero della difesa e i comandi militari; questo includerà l'inizio immediato dell'addestramento di personale selezionato da destinare ai comandi;

- fornire assistenza nella identificazione di personale da addestrare al di fuori del territorio Iracheno;

- operare in stretto coordinamento con il governo iracheno ad interim e la forza multinazionale per sviluppare in termini ristretti di tempo dettagliate proposte nel campo dell'addestramento e la cooperazione e relazionare entro il 15 settembre 2004.

Secondo la dichiarazione di Scheffer, la NATO darà inizio alla attività di addestramento di personale selezionato fuori del territorio iracheno già dal mese di agosto e svolgerà un ruolo di coordinamento delle offerte nazionali di equipaggiamento e addestramento.

La Training Implementation Mission sarà direttamente dipendente dalla autorità del Consiglio Nord Atlantico e opererà in stretto coordinamento con la forza multinazionale. Scheffer proporrà il pacchetto di misure approvato dal NAC al governo iracheno come argomento da affrontare con urgenza.

La decisione del NAC è conseguenza dell'impegno assunto in occasione del summit di Istanbul. Attraverso l'attuazione della decisione - riporta il comunicato - l'Alleanza contribuisce in modo sostanziale al raggiungimento dell'obiettivo - condiviso dalla comunità internazionale - di aiutare l'Iraq a stabilizzare il proprio territorio in pace e sicurezza.

Fonte: NATO HQ

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM