Anno 2004

Cerca in PdD


Esercitazione militare di russi ed ex sovietici

Pagine di Difesa, 11 agosto 2004

In Kirghizistan i media hanno dato notizia di una grande esercitazione militare condotta dal 3 al 6 agosto dai membri della Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva per addestrare le proprie forze a cooperare in operazioni anti-terrorismo. I quattro giorni di attività congiunte sono culminati venerdì nel nord Kirghizistan con la partecipazione di 2.000 militari provenienti da Russia, Kirghizistan, Kazakhstan e Tajikistan e aerei militari russi schierati in una base vicina alla capitale Bishkek.

I militari delle tre repubbliche centro-asiatiche e russi hanno simulato l'eliminazione di una incursione di terroristi armati. Aerei ed elicotteri russi hanno colpito obiettivi nella zona montuosa del nord Kirghizistan mentre truppe scelte hanno rastrellato un villaggio eliminando i terroristi. L'esercitazione intendeva dimostrare la capacità dei paesi della Organizzazione, sei ex membri dell'Unione Sovietica, di respingere un attacco terroristico.

Il ministro della difesa del Kirghizistan ha detto alla televisione pubblica che i paesi hanno tentato di "risolvere i problemi di cooperazione politico-militare … in caso di attacco contro uno di loro da parte di formazioni armate illegali." Il ministro della difesa russo Sergei Ivanov ha affermato: "La situazione in Asia centrale è stabile, ma noi non escludiamo attacchi terroristici in Afganistan o in altri paesi della regione" aggiungendo che analoghe esercitazioni verranno condotte nella regione il prossimo anno.

Alla esercitazione hanno preso parte per la prima volta aerei schierati sulla nuova base gestita dai russi in Kirghizistan e Ivanov ha dichiarato che Mosca intende investire nel miglioramento delle infrastrutture della base nella città di Kant. Il presidente del Kirghizistan Askar Akayev ha affermato che la base di Kant deve essere potenziata per diventare "un bastione di sicurezza" nell'Asia centrale. Akayev ha aggiunto che l'Organizzazione sta anche considerando attacchi preventivi contro gruppi terroristici in Afganistan, se necessario, ma non ha fornito dettagli.

Secondo quanto riportato dall'agenzia ITAR-Tass il capo di stato maggiore dell'aeronautica russa, generale Vladimir Mikhailov, ha detto che il numero degli effettivi della base raddoppierà gli attuali 800 entro la fine dell'anno. Al momento gli aerei russi schierati sulla base di Kant, aperta lo scorso ottobre, sono nove.

Fonte: Xinhua

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM