Anno 2004

Cerca in PdD


Antica Babilonia, il generale Tricarico al 6° ROA

Pagine di Difesa, 17 agosto 2004

A pochi giorni dall'assunzione del suo nuovo incarico, il generale di squadra aerea Leonardo Tricarico, capo di stato maggiore dell'Aeronautica militare, ha raggiunto i militari del 6° reparto operativo autonomo (ROA) per portare il saluto riconoscente di tutta l'Aeronautica militare al personale impegnato in Iraq nella missione Antica Babilonia.

Il generale Tricarico, atterrato con un C-130J all'aeroporto di Tallil nella serata del 13 agosto scorso, č stato accolto dal brigadier generale Corrado Dalzini, comandante della Joint Task Force (JTD-IT) a Nassiriya e dal colonnello Stefano Mariotti, comandante del 6° ROA.

Il capo di stato maggiore dell'Aeronautica, nel corso della sua prima uscita pubblica dall'assunzione del nuovo incarico, ha avuto parole di compiacimento e al tempo stesso di incoraggiamento verso i militari presenti: "Voi rappresentate uno dei due pilastri dell'Aeronautica nella lotta contro il terrorismo e la vostra attivitā č un contributo significativo per la stabilizzazione dell'area - ha detto il generale - il secondo pilastro č quello della difesa dello spazio aereo nazionale".

Per questo motivo il generale Tricarico ha programmato la sua prossima visita al centro operativo delle forze aeree di Poggio Renatico, l'ente dell'Aeronautica militare responsabile del comando e controllo della difesa aerea nazionale.

Durante la visita sono state celebrate le tremila ore di volo effettuate dagli elicotteri del 6° ROA. Dall'inizio della missione a oggi, sono state circa duemilacinquecento le missioni eseguite per il raggiungimento degli obiettivi assegnati alla Task Force nazionale per contribuire al ripristino delle infrastrutture e dei servizi essenziali della provincia di Dhi Qar.

La Task Force ha pianificato e condotto missioni di evacuazione medica e trasporto feriti, di trasporto aereo tattico di contingenti militari, di ricognizione diurna e notturna per il controllo delle linee elettriche e degli oleodotti con gli elicotteri schierati a Tallil: HH-3F dell'Aeronautica, AB-412 e CH-47 dell'Aviazione dell'Esercito.

Fonte: Stato Maggiore Difesa

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM