Anno 2004

Cerca in PdD


Bosnia, il 2 dicembre inizia l'operazione Althea

Pagine di Difesa, 9 ottobre 2004

L'Unione Europea rileverà l'operazione militare di stabilizzazione in Bosnia il 2 dicembre nel corso di una cerimonia che si terrà a Sarajevo. La notizia è stata diramata da un portavoce del responsabile della politica estera europea, Javier Solana.

Il maggior generale britannico David Leakey assumerà il comando della nuova operazione, denominata Althea, che sarà condotta sotto la responsabilità della Unione Europea e continuerà a operare con le strutture di comando e controllo della Nato. Il quartier generale è già stato costituito a Sarajevo.

L'operazione Althea è il più importante intervento di tipo militare della Ue fino a oggi. La decisione di terminare l'operazione Sfor è stata presa nel summit di giugno dai capi di Stato e di governo della Nato. Nel mese di luglio i ministri degli Esteri della Unione Europea hanno deciso di assumere il carico della continuazione della operazione di stabilizzazione della Bosnia Erzegovina.

Dagli iniziali 60.000 militari che furono schierati in Bosnia nel 1995, dopo gli accordi di Dayton, la forza della Nato si è ridotta nel tempo fino a raggiungere il numero attuale di 9.000 persone. L'operazione Althea sarà costituita da 7.000 unità. Comprenderà reparti delle nazioni europee e di nazioni partner (Argentina, Cile, Marocco, Nuova Zelanda, Svizzera). Dallo scorso anno l'Ue ha schierato in Bosnia una forza di polizia.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM