Anno 2004

Cerca in PdD


Finmeccanica ristruttura il vertice

Pagine di Difesa, 14 ottobre 2004

Al fine di completare il processo di trasformazione da holding finanziaria in holding industriale a carattere strategico, il Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica ha approvato oggi la nuova struttura organizzativa presentata dal Presidente e Amministratore Delegato Pier Francesco Guarguaglini.

Attraverso tale nuova organizzazione, Finmeccanica rafforza la propria squadra di management, adeguandola alla missione assunta dalla società. Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato la nomina del Consigliere Gianni Castellaneta a Vicepresidente. L'Ambasciatore Castellaneta, Consigliere diplomatico del Presidente del Consiglio dei Ministri, potrà dare un fattivo sostegno - grazie al suo vasto bagaglio di relazioni internazionali - al continuo processo di espansione del Gruppo sui mercati di tutto il mondo.

La nuova struttura organizzativa a supporto del Presidente e Amministratore Delegato potrà consentire a Finmeccanica di:

- coordinare la gestione operativa delle società, sfruttando al meglio le sinergie sul piano tecnologico e commerciale - anche in funzione delle specifiche aree di business in cui esse operano - con l'obiettivo di aumentare la redditività e il valore aggiunto creati;

- favorire il processo di focalizzazione sul core business Aerospazio, Difesa e Sicurezza, attraverso il coordinamento delle iniziative strategiche e delle acquisizioni finalizzate alla crescita e al rafforzamento del Gruppo a livello internazionale;

- promuovere una forte identità di Gruppo, al fine di un sempre maggiore coinvolgimento e valorizzazione del capitale umano, così da rispondere adeguatamente alle sfide del mercato.

Al Presidente e Amministratore Delegato di Finmeccanica riporterà il Direttore Generale Giorgio Zappa, che sovrintenderà ai Settori Aeronautics, Space, Helicopters, Defence Systems, Energy, Transportation, ed al quale riporteranno le Funzioni Chief Technology Officer, Marketing & Commercial Affairs e Logistic Services. Al Direttore Generale riporterà inoltre una Condirezione generale per sovrintendere al business Defence Electronics che - alla luce delle prospettive aperte dal progetto Eurosystems - costituirà uno dei principali settori di attività di Finmeccanica. Tale Condirezione viene affidata al Condirettore Generale Remo Pertica.

Al Presidente e Amministratore Delegato riporterà anche il Condirettore Generale Alessandro Pansa, al quale faranno capo le Funzioni Chief Financial Officer, Business Development e Legal & Corporate Affairs.

Riferiranno direttamente al Presidente e Amministratore Delegato, infine, le direzioni centrali Communication and Institutional Relations e Human Resources, oltre alle Funzioni Audit, Diversified Partecipation e Group Shared Services.

"Con le decisioni assunte oggi dal Consiglio d'Amministrazione - ha commentato l'ingegnere Guarguaglini - Finmeccanica crea una struttura manageriale in linea con gli obiettivi che si è data: presentare un'offerta integrata di prodotti e sistemi tagliata sulle esigenze del cliente e, nel contempo, rafforzare il ruolo della capogruppo nel coordinamento e controllo e nella sua incidenza sulla gestione. Grazie al processo di concentrazione sul core business e alle acquisizioni e alleanze internazionali, Finmeccanica è già oggi in grado di reggere e vincere le sfide sui mercati internazionali. Il nostro obiettivo è di essere più vicini a tutti coloro che - in qualunque azienda o parte del mondo si trovino - lavorano per Finmeccanica".

Fonte: Finmeccanica, Roma

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM