Anno 2004

Cerca in PdD


Grave incidente in Albania, intervengono militari italiani

Pagine di Difesa, 15 ottobre 2004

Alle prime ore della mattina del 14 ottobre i militari del Convoy Support Center di stanza a Puke, appartenenti al contingente italiano in Albania, hanno soccorso un gruppo di civili albanesi rimasti coinvolti in un grave incidente stradale. L'incidente si Ŕ verificato nei pressi della localitÓ di Fushe Arres, nord dell'Albania, distante circa 10 chilometri da Puke.

Un autobus con numerosi civili a bordo, mentre percorreva una strada extraurbana nei pressi della citata localitÓ di Fushe Arres, Ŕ precipitato in una scarpata causando la morte di quindici persone e il ferimento di altre trenta.

L'intervento di soccorso da parte del contingente militare italiano Ŕ stato richiesto dall'ambasciatore d'Italia in Albania, Attilio Massimo Iannucci, e coordinato dal comandante del contingente nazionale, colonnello Giacomo Triglione che ha inviato sul posto un team di personale medico e paramedico dell'Esercito, una ambulanza e attrezzature sanitarie.

I militari italiani hanno trasportato quindici civili feriti all'ospedale di Puke e, successivamente, alle aree di atterraggio elicotteri approntate per fare fronte all'emergenza. Di qui i pi¨ gravi sono stati evacuati sull'ospedale militare di Tirana con elicotteri albanesi e della forza di pace Kfor dislocata nel vicino Kosovo.

Nel pomeriggio dello stesso giorno il comando militare italiano ha inviato all'ospedale di Tirana materiale sanitario e farmaci per il primo soccorso. Il 15 ottobre undici militari del contingente italiano hanno volontariamente donato sangue a favore dei feriti.

Fonte: Stato Maggiore Difesa

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM