Anno 2004

Cerca in PdD


Italfor Iraq, prima operazione della polizia irachena

Pagine di Difesa, 4 novembre 2004

Nel quadro delle attività operative del contingente italiano in Iraq, un vero e proprio piano di controllo del territorio è scattato la notte fra il 3 e il 4 novembre alle ore 03:00 al quale hanno partecipato la Polizia locale irachena e un nutrito dispositivo della Multinational Specialized Unit (Msu), comandata dal colonnello Claudio D'Angelo. La provincia di Dhi-Qar è stata interessata da due distinte operazioni condotte dalla Local Police e dal contingente italiano Msu di stanza in Iraq.

La prima, interamente pianificata dalla Local Police, ha visto impiegati più di duecento poliziotti iracheni con quindici mezzi suddivisi in tre dispositivi. La Msu ha cooperato alle operazioni con l'impiego di altrettanti carabinieri e mezzi (due plotoni del battaglione carabinieri, un plotone dei carabinieri paracadutisti del Tuscania, una squadra info-investigativa della unità di manovra).

Tre i momenti che hanno caratterizzato l'operazione: dispiegamento della forza, impiego, ripiegamento del dispositivo. La fase operativa è stata supportata anche dagli elicotteri del IT JTF-Iraq, quali posto comando in volo. Quindici villaggi, dislocati su un'area di circa duecento chilometri quadrati e situata a sud est dell'area di responsabilità italiana, sono stati rastrellati. Sono state rinvenute due auto rubate, sei fucili (quattro Ak- 47 e due Bkc), una pistola. Quattro le persone arrestate dalla polizia irachena.

La seconda operazione ha avuto inizio alle ore 06:00. Area d'intervento operativo è stato il villaggio Altalih del quartiere Azielat (An Nassiryia). I carabinieri della Msu e della Polizia militare, in collaborazione con la Local Police, a conclusione di una serie di perquisizioni hanno rinvenuto e sequestrato due fucili (un AK-47 e un fucile automatico leggero) due pistole Magnum Bruni con caricatore, due caricatori e cinque serbatoi per AK-47, un giubbetto paraschegge dell'esercito Usa, un sistema di puntamento per carro armato.

"L'addestramento svolto da Msu in favore della polizia locale sta portando i suoi buoni frutti" ha affermato il colonnello D'Angelo, visibilmente soddisfatto per i risultati conseguiti.

Fonte: Italfor Iraq

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM