Anno 2004

Cerca in PdD


Russia, ritiro parziale di truppe dalla Cecenia

Pagine di Difesa, 21 novembre 2004

Secondo quanto riportato dall'agenzia Itar-Tass, la Russia ha iniziato venerdý 19 novembre a ritirare dalla Cecenia 2.400 paracadutisti. Il colonnello Nikolai Bragin portavoce delle aviotruppe russe ha detto: "Fino a poco tempo fa tre gruppi tattici per un totale di 2.400 uomini della 76^ divisione paracadutisti di stanza a Pskov hanno condotto operazioni nelle regioni montuose della Cecenia".

Sulla base degli ordini impartiti dai comandi militari russi, il primo convoglio ferroviario con uomini ed equipaggiamanti ha lasciato la Cecenia venerdý alle 15.10 (ora di Grenwich). La Russia intende ritirare 150 automezzi e 230 mezzi corazzati. Secondo il portavoce i militari saranno reimpiegati presso la 76^ divisione a Pskov e il ritiro sarÓ completato entro il 15 dicembre.

I piani di ritiro delle unitÓ erano stati annunciati dal ministro della Difesa Sergei Ivanov nel corso di una riunione del Consiglio militare del distretto del nord Caucaso. "Di conseguenza - ha affermato Ivanov - solo la 42^ divisione motorizzata e forze speciali alle dirette dipendenze del ministero della Difesa rimarranno in Cecenia nel 2005".

"Le forze alle dipendenze del ministero della Difesa in Cecenia ammontavano a 1.000 unitÓ - ha detto ancora Ivanov - tuttavia la situazione sta cambiando: un numero sempre maggiore di compiti e funzioni sono assegnate al ministero dell'Interno e all'Fsb (Servizi di sicurezza federali, ex Kgb, ndr)".

Stando ai rapporti ufficiali in Cecenia ci sono 28.000 uomini del ministero dell'Interno, 15.000 della 42^ divisione e 10.000 delle forze speciali.

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM