Anno 2004

Cerca in PdD


Italfor Iraq, visita del ministro dell'Interno portoghese

Pagine di Difesa, 16 dicembre 2004

"Sono orgoglioso del vostro lavoro, per l'impegno con cui lo fate e per lo spirito di servizio che rimane constantemente elevato. Siete qui per aiutare un paese che ha chiesto la vostra presenza in questo periodo di transizione verso la democrazia". Si espresso in questi termini il ministro dell'Interno portoghese, Daniel Viegas Sanches, nel corso della visita compiuta il 15 dicembre in Iraq per incontrare la compagnia della Guardia nazionale repubblicana lusitana inquadrata nel reggimento carabinieri Msu (Multinational Specialized Unit) del contingente italiano.

A Camp Mittica, base dell'Italian Joint Task Force Iraq, il ministro stato ricevuto dal comandante, brigadier generale Enzo Stefanini. Dopo avere partecipato a un briefing sulla situazione operativa, si recato - accompagnato dal colonnello Paolo Nardone, comandante della Msu - nel compound portoghese per il saluto ai militari agli ordini del maggiore Fernando Jacinto Ferreira de Jesus.

Nel corso della visita il ministro ha prestato particolare attenzione non solo agli aspetti operativi ma anche a quelli logistici e del benessere del personale, perfettamente integrato con quello italiano. Anche i militari di Lisbona, a fianco di quelli italiani, sono infatti impegnati nell'addestramento delle nuove forze di sicurezza locali e tengono corsi specifici di investigazioni scientifiche e di sorveglianza.

Un compito, quello degli istruttori europei, facilitato dal comune status di polizia militare e dalle molte similitudini ordinative e d'impiego tra l'Arma dei carabinieri e la Guardia nazionale repubblicana, le cui origini risalgono al 1801 con la costituzione della Guardia reale della Polizia di Lisbona e la cui attuale denominazione, dopo l'avvento della repubblica in Portogallo il 5 ottobre 1910, risale al 1911.

Fonte: Italfor Iraq, Nassiriya

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM