Anno 2004

Cerca in PdD


Marina militare, il varo del sommergibile Scirč

Pagine di Difesa, 17 dicembre 2004

Sabato 18 dicembre, alle 11.00, negli stabilimenti Fincantieri di Muggiano (La Spezia), ha luogo la cerimonia del varo del sommergibile Scirč, commissionato dalla Marina militare e sviluppato nell'ambito di una cooperazione italo-tedesca.

Alla cerimonia partecipano il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Pietro Lunardi, il capo di stato maggiore della Difesa, ammiraglio Giampaolo Di Paola, il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Sergio Biraghi e le autoritą di governo, politiche, civili e militari.

Madrina del varo č la signora Elisabetta Bianchi, figlia del capo palombaro di terza classe Emilio Bianchi, decorato con medaglia d'oro al valor militare per l'eroica impresa di Alessandria d'Egitto del 18 dicembre 1941 condotta con i mezzi d'assalto.

Il sommergibile Scirč eredita il nome del sommergibile protagonista dell'impresa di Alessandria, il cui stendardo č stato decorato di medaglia d'oro al valor militare per la lunga e gloriosa attivitą effettuata nel periodo bellico 1940-42.

Il nuovo battello fa parte del programma italo-tedesco che prevede la costruzione di quattro unitą per la Germania e due per la Marina militare italiana.

I sommergibili Todaro e Scirč, che saranno consegnati alla Marina militare rispettivamente a metą del 2005 e del 2006, hanno un dislocamento di 1450 tonnellate, una lunghezza di circa 56 metri, un'altezza di 12, e possono imbarcare fino a 27 persone di equipaggio.

Sono particolarmente efficaci per l'elevato livello tecnologico dei sistemi imbarcati e possiedono spiccate caratteristiche di autonomia in immersione, grazie all'impianto di propulsione a idrogeno indipendente dall'aria (AIP, Air Indipendent Propulsion).

Fonte: Stato Maggiore della Marina, Roma

FAI CLICK SU QUESTO LINK ED ESPRIMI LE TUE IDEE NEL FORUM