Categoria: Telefono Satellitare

Come funziona un telefono satellitare

Il telefono satellitare è un dispositivo mobile simile ad un normale telefono cellulare, che si avvale della presenza dei satelliti per effettuare un servizio di telecomunicazioni con le stesse modalità della telefonia mobile: chiamate voce, invio di messaggi e navigazione in internet. La differenza sostanziale tra i due sistemi di comunicazione, satellitare e cellulare, consiste proprio nello sfruttare la rete di satelliti, che girano in orbita intorno alla terra ad una distanza variabile. Confrontata con il normale metodo di telefonia cellulare, la comunicazione via satellite offre prima di tutto una maggiore sicurezza, poiché le chiamate sono cifrate e rendono impossibile, o comunque molto difficile, l’intercettazione. Si tratta dell’unica differenza rilevante, poiché, con il passare del tempo, le due tecnologie ormai si diversificano solo in minima parte.

La tecnologia di telefonia satellitare

Perché la comunicazione avvenga senza problemi, è necessario che tra il telefono satellitare e almeno uno dei satelliti in orbita, non vi siano ostacoli. Per raggiungere questa condizione gli operatori di telefonia utilizzano diverse tecniche, che si riassumono in due categorie principali: l’utilizzo di satelliti geostazionari, ovvero fissi su una determinata localizzazione terrestre, o di satelliti che viaggiano seguendo orbite basse. In sostanza, quando viene effettuata una chiamata utilizzando un telefono satellitare, il segnale rimbalza tra i satelliti presenti nella rete, fino a raggiungere la destinazione. I satelliti geostazionari si muovono con una velocità pari a quella della rotazione terrestre, restando quindi sempre fissi su un medesimo punto. Si trovano ad un’altezza di circa 36 mila chilometri, e riescono a coprire aree territoriali piuttosto vaste. La distanza a cui si trovano rende la comunicazione molto lenta. I satelliti che si muovono su orbite basse viaggiano ad un’altezza tra i 500 e i 1000 chilometri circa, e compiono una rivoluzione in meno di due ore. Perché la copertura sia totale, un operatore telefonico deve avere a disposizione una costellazione completa di satelliti, al fine di non creare zone non coperte, e relative interruzioni di segnale.

I vantaggi del telefono satellitare

Se la rete è gestita da un operatore valido, un telefono satellitare consente di avere copertura su tutta la superficie della Terra, con la possibilità di essere sempre reperibili e di poter comunicare con il resto del mondo da qualsiasi postazione. Qualunque sia l’altitudine e la localizzazione geografica, il segnale sarà sempre sufficiente per chiamare. Inoltre, un altro vantaggio della rete satellitare è quello di non essere soggetta a saturazioni, come invece può avvenire con la rete cellulare.

Quando è utile un telefono satellitare

Il telefono satellitare è un dispositivo indispensabile per chi viaggia molto, e deve essere sempre nelle condizioni di ricevere ed effettuare chiamate, gestire la comunicazione e connettersi con il web. E’ il tipo di telefono che non può mancare in barca a vela, in alta montagna, nelle ampie aree desertiche, e in qualsiasi luogo in cui la rete cellulare sia scarsa o non presente. In una situazione di emergenza, il telefono satellitare può essere utile per trasmettere le coordinate della propria geolocalizzazione, inoltre, per chi si trova spesso all’estero, risolve il problema delle interruzioni di segnale e del continuo roaming.