Quali sono i maggiori fornitori energetici?

0
50

Per riuscire a risparmiare e avere energia pulita, sempre più persone si rivolgono per le utenze domestiche alle compagnie energetiche emergenti. Vediamo quali sono nel dettaglio.

La liberalizzazione del mercato

Da quanto c’è stata la cosiddetta liberalizzazione del mercato, il numero delle compagnie fornitrici d’energia è aumentato e continua a crescere di giorno in giorno. Non è più come un tempo in cui c’era una sola compagnia di bandiera, cioè Enel energia che deteneva il monopolio ma anche oggi è sul mercato con ottime offerte consultabili su Chetariffa. Oggi per favorire la concorrenza, sono presenti molte più compagnie e ne vengono fuori di nuove ogni giorno praticamente. Vale la pena rivolgersi a compagnie energetiche emergenti perché spesso queste puntano sulle rinnovabili. Sebbene non sia possibile distinguere l’energia prodotta da fonti rinnovabili da quella generata in modo tradizionale perché quella fornita è unica, il consumatore spinge l’acceleratore sulle rinnovabili influenzando il mercato dell’offerta.

I principali fornitori di energia

Dopo aver capito velocemente perché ci sono nuove compagnie e perché conviene scegliere, passiamo ora a capire nel dettaglio quali sono queste compagnie. Ovviamente tra le più grandi c’è Enel Energia, che oggi diventa Plenitude, una nuova compagnia per la transizione ecologica della vecchia. La maggior parte dell’energia prodotta dalla compagnia oggi deriva dall’eolico con parchi nelle acque spagnole soprattutto. I tanti contratti hanno lo scopo di venire incontro alle diverse esigenze. Resta la principale compagnia all’interno del mercato italiano con un parco clienti molto ampio.

Negli ultimi tempi si è sentito parlare molto di Iren Gas Luce e Servizi che propone sia energia elettrica sia gas in tutta Italia. È tra i principali; infatti occupa lottavo posto nella classifica sulla vendita di energia elettrica e il quarto posto per quanto riguarda la vendita di gas naturale.

Tra le compagnie fornitrici emergenti c’è di certo NeN, un’azienda giovane e dinamica. Fa parte del gruppo A2A ed è in pole position grazie alla strategia che predilige le rinnovabili. In questo modo, il cliente ha diversi contratti che propongono energia pulita al 100% per ridurre impronta ecologica e le emissioni. Sorgenia è un’altra società che vale la pena conoscere più da vicino. Sul mercato libero questa compagnia offre sia energia elettrica sia gas naturale rifornisce oltre d duecentomila clienti su tutto il territorio.

Tra le compagnie che merita attenzione c’è Green Network che nel 2017 ha inglobato EnerGrid. Oggi è quindi diventata un attore importante all’interno del mercato libero in Italia. Per continuare, forse non tuti conoscono Illumia che è una società piuttosto grande. Si occupa della vendita di energia elettrica e gas nel mercato libero con tariffe business e domestiche per ogni esigenza.

Infine, 2G Energia è un’altra compagnia che nasce dall’iniziativa di alcuni imprenditori che erano già presenti sul mercato con piccole aziende che si occupavano di distribuzione e vendita di bombole, impianti, serbatori di GPL. Diventa quindi la compagnia a cui fare riferimento per chiunque abbia a casa una caldaia a GPL invece che la classica a gas.