Monopattini elettrici: prezzi, offerte speciali e qualche considerazione sui listini

0
393

Quanto costa un monopattino elettrico? In tanti potrebbero farsi questa domanda perché allettati dalla possibilità di acquistarne uno per muoversi in città, per portarlo in vacanza, per utilizzarlo durante il tempo libero e via di questo passo. La cattiva notizia è che non c’è una vera e propria risposta, ossia il prezzo di un monopattino elettrico può variare anche considerevolmente a seconda di diversi fattori (potenza del motore, qualità dei materiali, durata della carica, eccetera) e spazia attualmente dalle poche centinaia di euro alle svariate migliaia. Se non c’è un prezzo medio, insomma, c’è sicuramente un prezzo giusto del monopattino elettrico ma è un prezzo giusto che va identificato partendo da una serie di considerazioni piuttosto personali.

Monopattino elettrico: qual è il miglior rapporto qualità prezzo

Come per cosa si utilizzerà il monopattino elettrico, innanzitutto. Non è difficile capire, infatti, che si tratta solo di un vizio o se lo si intende utilizzare solo nel tempo libero o per spostarsi con più comodità durante le vacanze estive si potrà optare anche per un monopattino elettrico poco costoso, di fascia e con funzionalità base. Molto diverso è il discorso, invece, se si intende sfruttare il monopattino elettrico per i propri piccoli spostamenti quotidiani in città: in questo caso, infatti, capiterà più frequentemente di doverlo guidare su strade non pedonali e sarà necessario farlo alla velocità adeguata, cosa che richiede prestazioni migliori e, cosa non meno importante, più attenzione alla sicurezza. Un prezzo maggiore, insomma, sarà ammortizzato in questo secondo caso dal numero di utilizzi e da una serie di spese che, cosa non meno importante, si riescono a evitare grazie all’uso del monopattino elettrico (carburante per l’auto, biglietti della metro, eccetera).

Quando si valuta il prezzo di un monopattino elettrico, comunque, non si può non avere ben in mente la sua scheda tecnica. Numerose caratteristiche, infatti, incidono sul prezzo di listino e sono caratteristiche come in particolare la potenza del motore – un monopattino elettrico da 1000 watt, ossia, costerà molto di più di un semplice monopattino elettrico da 300 o 400 watt – o la velocità raggiunta – ce ne sono oggi in commercio di omologati che raggiungono anche i 50 chilometri orari e che non hanno niente da invidiare, cioè, ai più comuni ciclomotori – o la disponibilità di funzioni di guida diverse – tra le più comuni, i diversi livelli di velocità – e ancora la durata della carica – alcuni monopattini hanno autonomia di oltre settanta chilometri a carica piena.

Un discorso a parte merita la questione brand: alcune aziende, tra le prime che hanno cominciato a commercializzare i monopattini elettrici, sono diventate infatti dei veri e propri punti di riferimento nel settore e oggi offrono ai propri clienti non solo modelli top, ma anche e soprattutto ottimi servizi di assistenza e policy di garanzia, offerte e promozioni esclusive, prodotti in versioni speciali e limitate e la possibilità di sentirsi parte di una community di rider, tutti fattori che potrebbero far lievitare il prezzo finale dei singoli prodotti.