Relazioni extra coniugali: come si scoprono e che cosa fare

0
1013

Chi sospetta che il partner abbia un relazione extra coniugale, deve seguire i consigli elencati di seguito e segnare su un pezzo di carta tutte le giornate in cui accade qualcosa di fuori dal normale.

Quali sono i segnali da controllare

Ci possono esser diversi segnali che indicano una relazione extra coniugale. Gli esperti della agenzia investigativa Roma consigliano di drizzare le orecchie e verificare alcuni comportamenti o la modifica di certi comportamenti perché sono indicativi. Una persona che tradisce il partner non perde mai di vista il suo telefono e lo porta con sé anche sotto la doccia. Lo smartphone è su silenzioso e con lo schermo verso il basso per evitare che una chiamata, un messaggio, un chat o simile allerti il partner sospettoso. Chi prima aveva cesso al telefono del partner e ora non più, dovrebbe iniziare a farsi qualche domanda. Sono indicativi anche altri comportamenti in merito all’aspetto fisico; se il partener inizia a preoccuparsi del suo aspetto fisico, del suo peso e del suo abbigliamento, forse lo fa perché deve fare colpo su una persona.

Se all’improvviso le riunioni di lavoro finiscono sempre tardi e ci sono appuntamenti fissati anche per il weekend, esiste la concreta possibilità di una relazione extra coniugale. Anche l’aumento di uscite con gli amici può esser segno di una relazione extra coniugale.

Che cosa fare

Quando si sospetta che il partner abbia una relazione, non si deve iniziare a fare il terzo grado, altrimenti il fedifrago si mette sull’attenti e sta ancora più attento. L’unica cosa da fare, anche se ovviamente è difficile è fare finta di nulla, e prendere contatti con una agenzia investigativa Roma che sa come muoversi in questi casi. Non si deve confessare il difficile momento a tuti gli amici e parenti che potrebbero mettersi in mente di fare dei perdimenti maldestri e poco efficaci. Il compito spetta alla agenzia investigativa Roma che raccoglie prove fotografiche e video della relazione extra coniugale. Tutto il materiale raccolto è una prova per un avvocato divorzista.