L’integratore naturale che evita situazioni imbarazzanti a letto: cos’è Erogen X

0
76

Sebbene sia per molti versi un tabù di cui si parla poco (o niente), la disfunzione erettile è un disturbo che colpisce molti uomini, anche in età diverse e non per forza avanzata: acuita dalla normale tensione quando si avvicina il momento di intimità con il partner, può impedire a chi ne soffre di godere pienamente della propria sessualità, quando non addirittura causare sofferenze psicologiche più profonde e che riguardano sfere diverse della propria vita. Non sorprende, così, che in molti arrivino sulle pagine di sempreinsalute.com alla ricerca di qualche aiutino. Tra le alternative migliori, soprattutto se non si vuole o non si può ricorrere ai più comuni rimedi farmacologici per la disfunzione erettile, ci sono gli integratori naturali come Erogen X che, grazie a erbe officinali e oli, possono assicurare dei buoni risultati.

Come funziona e che risultati dà Erogen X

Come funzionano? Erogen X e molti altri prodotti della stessa classe hanno, in realtà, un campo d’azione diversificato: aumentano l’afflusso di sangue alla zona genitale, hanno un vago effetto eccitante, contribuiscono alla riparazione cellulare e tutto questo si traduce in una migliore performance a letto. Il vero plus, come si accennava, è l’etichetta completamente al naturale che, da sempre, è valsa a Erogen X recensioni piuttosto positive e opinioni entusiaste di chi lo ha già provato. Questo integratore contiene, infatti, solo sostanze come la glicerina che ripara le cellule e ne stimola l’ossigenazione, il ginseng che funge da eccitante ed è una mano santa quando si tratta di alleviare stanchezza e senso di fatica – per molti uomini, infatti, non si tratta di vera e propria disfunzione erettile ma di incapacità di prolungare l’atto sessuale – e, ancora, sorbitolo che dovrebbe aumentare la sensibilità nella zona del pube e, soprattutto, il mentile lattato che ha una funzione vasodilatatrice e fa affluire più sangue al pene. A patto di non essere allergici a qualcuna di queste sostanze, e di non soffrire di problemi di pressione va da sé, l’uso di Erogen X insomma non dovrebbe essere pericoloso, anche se in via del tutto precauzionale sarebbe sempre meglio concordarne l’utilizzo con il proprio medico di fiducia.

Dopo quanto si vedono i primi risultati? E come accorgersi se Erogen X funziona davvero su di sé? Trattandosi di un integratore, e per di più di sostanze solo naturali, l’errore più grande da evitare è avere fretta: qualche risultato potrebbe cominciare a vedersi già subito dopo le prime applicazioni – qualcuno giura anche subito dopo la prima applicazione in assoluto – ma è molto probabile, invece, che i risultati più grossi si abbiano solo nel lungo termine e dopo qualche mese di applicazione quotidiana. Gli effetti del prodotto dovrebbero riguardare, invece, una migliore e una maggiore tenuta dell’erezione e minor tempo necessario per raggiungerla, cosa che si traduce a valle in un miglior soddisfacimento sessuale proprio e del partner. Non va dimenticato, del resto, che prodotti come questi giocano spesso anche su una sorta di effetto placebo e contribuiscono ad affrontare con più calma il momento d’intimità.