Qual è il costo di un trasloco e gli elementi che incidono sullo stesso

0
65

Traslocare significa un po’ fare un salto in una nuova vita. Se ci si pensa, infatti, non si cambia solo la propria casa, ma i vicini, l’ambiente attorno e di conseguenza le proprie abitudini. Lo spostamento degli arredi di per sé da una casa all’altra viene ancora oggi molto spesso sottovalutato perché apparentemente sembra sempre tutto più facile, tutto più leggero e piccolo rispetto a quanto è invece nella realtà.

È per questo che quando si decide di arrangiarsi si finisce molto spesso a mettersi le mani nei capelli: perché si rovinano gli arredi o gli stipiti delle porte, sbattendo, perché le cose non ci stanno in auto come si era pensato o non si riescono a gestire come si sperava.

Il modo per rendere un trasloco qualcosa di semplice, leggero e spensierato esiste però e oggi come oggi è la soluzione scelta dalla maggior parte delle persone: ci si rivolge a una ditta specializzata nei traslochi. Questo accade perché o si è già provata la “brutta” esperienza di un trasloco fai da te o perché si risiede in una città complessa, come Roma o Milano, dove il traffico, le strade strette, le palazzine storiche, le aree ztl complicano non poco la situazione.

Ditta professionale o fai da te? Cosa conviene?

Hanno i traslochi Roma prezzi così elevati da rendere conveniente il fai da te? O considerando tutti i fattori alla fine conviene di più assoldare una ditta? Se guardiamo superficialmente nel portafogli il costo di una ditta di traslochi è maggiore del fai da te, visto che in questo caso si spende zero. Ma se consideriamo i rischi che si corrono, l’eventuale parcella di uno specialista o dei farmaci per il mal di schiena, o i costi che si devono affrontare per sostituire un’anta rovinata, un lampadario rotto o per far sistemare uno stipite della porta danneggiato, alla fine il costo di un’azienda specializzata in traslochi è molto basso.

È chiaro che potrebbe essere che tutto questo non si verifichi, ma l’eventualità c’è e non è poi così remota. Considerando tutto questo, quindi, il prezzo dei professionisti è del tutto affrontabile. Senza contare il risparmio di fatica e l’enorme stress che si evita.

Qual è il prezzo di un trasloco a Roma?

Nessuno può dire così su due piedi quanto costa un trasloco perché numerosi sono i fattori che lo determinano. È facile comprendere, infatti, che spostare pochi arredi da due appartamenti a piano terra è ben diverso da muovere tanti mobili da una casa ai piani alti ad un’altra sempre a piano sopraelevato. Ogni trasloco, infatti, ha le sue peculiarità ed esigenze.

Ad incidere sul prezzo del trasloco sono i seguenti elementi:

  • La quantità di arredi presenti,
  • se gli arredi sono solo da trasportare o anche da smontare e/o rimontare,
  • la distanza fra il punto di partenza e quello di destinazione,
  • i piani ai quali si trovano le abitazioni,
  • la comodità di carico/scarico,
  • l’eventuale necessità di utilizzare particolari mezzi per il trasporto,
  • il numero di personale impiegato,
  • la presenza eventuale di cose particolarmente delicate o frangibili: un pianoforte, un lampadario in vetro, una vetrina o simili.