4 mosse quotidiane per ridurre l’inquinamento atmosferico

0
192

Queste sono 4 mosse che tutti possono mettere in atto per ridurre l’inquinamento atmosferico e aiutare il pianeta mantenendolo pulito per le future generazioni.

Usare mezzi di trasporto alternativi

Per ridurre l’inquinamento è indispensabile usare altri mezzi di trasporto oltre alla solita automobile. per i piccoli spostamenti quotidiani si può prendere in considerazione la bicicletta, compresa quella elettrica che diminuisce la fatica e il tempo degli spostamenti.

Oltre a usare mezzi di trasporto alternativi, vale la pena fare più attenzione agli spostamenti e preferire luoghi più vicini tra loro per limitare il tempo trascorso in automobile. Per esempio, meglio scegliere il supermercato vicino a casa invece che attraversare la città per andare all’ipermercato.

Diminuire gli imballaggi in plastica

La plastica è uno dei principali nemici dell’ambiente, soprattutto quella mono uso. Quando si parla di acquisti, soprattutto alimentari, è meglio fare attenzione e preferire prodotti che abbiano un packaging in materiale più sostenibile come carta, allumini o vetro che sono tutti riciclati e facili da riciclare di nuovo. anche prodotti sfusi sono da preferire per ridurre l’uso della plastica e degli imballaggi leggeri.

Piantare più alberi

In un momento in cui spesso si preferisce abbattere alberi e cementificare la città, bisognerebbe fare il contrario. Una buona idea per il benessere del pianeta è piantare nuovi alberi. Bisogna proteggere quelli che ci sono e piantarne di nuovi per avere anche altri benefici come posti auto all’ombra, minori raggi solari che colpiscono le finestre di casa.

Ridurre gli sprechi di energia elettrica

Tutti a casa dovrebbero fare molta più attenzione all’uso che fanno della energia elettrica. Si possono ridurre i consumi e rendere l’abitazione più efficiente, semplicemente facendo più attenzione. Non è detto che servano sempre ingenti lavori ma anche solo far cambiare le lampadine dal pronto intervento elettricista a Roma è già un passo avanti.

Altri passi possono riguardare attenzioni come spegnere le luci quando si lascia una stanza, impostare programmi ecologici degli elettrodomestici e sfruttare di più la luce naturale.