Infissi e profili per finestre: quali materiali vengono utilizzati

0
172

Ci sono diversi materiali che possono venire impiegati per realizzare i serramenti e gli infissi delle finestre di casa, come quelli che sono descritti nel dettaglio di seguito per capire meglio le loro caratteristiche, punti di forza ed eventualmente anche di debolezza.

La plastica PVC

Il pvc è un polimero plastico che deriva dal cloruro di sodio che presenta ottime qualità. Negli ultimi tempi viene spesso utilizzato nel settore edilizio proprio per i tanti benefici che comporta, tra cui il costo ridotto, al versatilità e la grande resistenza. Si utilizza anche per realizzare serramenti per finestre, infatti. Gli infissi in pvc Roma così realizzati hanno ottime caratteristiche, partendo proprio dalla resistenza poiché durano a lungo nel tempo senza problemi legati alle intemperie.

Sono in grado di migliorare l’isolamento termico e la coibentazione, aspetti da non sottovalutare mai se non si vogliono avere impianti di riscaldamento e aria condizionata poco efficienti. Bloccano anche i rumori forti perciò perfetti per chi abita in zone rumorose. Sono resistenti allo scasso e richiedono poca, se non una minima, manutenzione nel corso del tempo. Si puliscono in fretta senza perdite di tempo, motivo per cui gli infissi in pvc Roma sono i più amati e venduti.

Il classico legno naturale

Un altro materiale per realizzare gli infissi di casa è il legno. Si tratta di un materiale tradizionale che veniva usato molto di più in passato. Tuttavia, anche oggi risulta molo richiesto soprattutto per via della sua estetica. Si tratta di u ridotto bello da vedere e resistente nel tempo.

L’unica pecca riguarda però la suscettibilità agli agenti esterni come pioggia e altre intemperie che costringono a una manutenzione assidua con prodotti specifici quali vernici e impregnanti. Inoltre, bisogna mettere in conto anche un prezzo per nulla economico.

L’innovativo alluminio

Esistono anche infissi in alluminio, un metallo leggero ma resistente. È perfetto per rendere le finestre involabili. Ha un’estetica molo curata ma può avere problemi dal punto di vista della coibentazione e dell’isolamento perciò meglio assicurarsi che siano a taglio termico.