La cassaforte a muro: sicurezza in un piccolo spazio

0
192

Il problema dei furti è molto sentito dai commercianti, ma è anche una delle più grandi preoccupazioni che affligge le famiglie.

Anche appartamenti modesti o comuni case private possono essere visitate dai ladri che cercano somme di denaro e oggetti da rivendere alla svelta.

Non c’è bisogno di vivere in una reggia per sentire il bisogno di sicurezza e quindi sentire la necessità di installare una cassaforte e/o un allarme.

Quando gli spazi sono limitati e i valori da difendere sono modesti, la soluzione migliore è la cassaforte a muro.

Cassaforte a muro o cassaforte a mobile?

Quando si deve acquistare una cassaforte, ci si trova di fronte ad un’ampia scelta, ma ci sono alcune cose da valutare immediatamente per prendere la corretta decisione:

  • Da quali rischi mi devo proteggere?
  • Cosa devo mettere al sicuro?
  • Dove voglio installare la cassaforte?
  • Quale budget ho?

Da cosa e a chi mi devo proteggere?

E’ la prima risposta che siamo tenuti a dare nell’acquisto del prodotto di difesa!

Per fare la scelta giusta, è corretto ascoltare i consigli degli esperti. Spesso infatti il sistema di protezione sarà dato da un insieme di fattori ai quali è bene fare attenzione.

Valutare le dimensioni.

Se il nostro scopo è quello di proteggere le somme di denaro che teniamo in casa e piccoli oggetti di valore allora una cassaforte a muro potrebbe essere la soluzione giusta.

Genericamente infatti una cassaforte a muro è di piccole dimensioni e, soprattutto, ha una profondità che va dai 15 ai 28 centimetri, proprio perché dovendo essere incassata alla parete.

Se ciò che vogliamo proteggere dai ladri è di valore o dimensioni medio/grandi, la cassaforte a muro non può esserci d’aiuto, mentre una cassaforte a mobile diventa il giusto alleato.

Il luogo in cui mettere la cassaforte.

Dopo aver pensato a cosa vogliamo mettere nella cassaforte, bisogna anche riflettere sul luogo in cui vogliamo (o possiamo) metterla.

La cassaforte a muro, com’è evidente, ha bisogno di una parete abbastanza spessa e robusta in cui essere installata. Non si può pensare di installarla in un tramezzo o in un muro di cartongesso.

Se per qualche motivo, nell’ambiente che abbiamo scelto non c’è la possibilità di fare lavori di muratura, dobbiamo abbandonare il progetto cassaforte a muro e valutare altre soluzioni come acquistare una cassaforte a mobile, generalmente di prestazioni di sicurezza superiori.

Cassaforte invisibile o visibile.

Anche la volontà di nascondere o al contrario di rendere visibile la cassaforte diventa un fattore che ci guida nella scelta di quella giusta per noi.

Le piccole dimensioni della cassaforte a muro e il fatto che sia quasi totalmente mimetizzata dalla parete che la ospita, permettono di renderla totalmente invisibile coprendola con il classico quadro o con altri oggetti d’arredamento.

Alle volte, però, si preferisce mettere in bella mostra la cassaforte per fare in modo che sia un deterrente per il ladro stesso.

Il prezzo della cassaforte.

Infine, anche il budget è un fattore discriminante per scegliere il nostro sistema di protezione dai furti.

Generalmente la cassaforte a mobile è più costosa rispetto a quella a muro, ma quando si acquista quest’ultima, bisogna aggiungere il costo dei lavori del muratore che la installerà.

Inoltre, dato che la cassaforte è davvero un bene di lunghissima durata, è corretto valutare anche in prospettiva le esigenze future.

Puoi trovare diversi modelli di casseforti a muro sul sito di Conforti, azienda che fornisce strumenti di sicurezza da oltre un secolo.