Se anche voi siete alle prese con la ristrutturazione del bagno di casa, ci sono tante idee e spunti che possono fare al caso vostro. Tra i molti materiali che sono perfetti per il bagno, prendere ora in considerazione la resina. È una soluzione alternativa ottima alle classiche piastrelle che richiedono davvero molte ore di lavoro per esser posate. Lo stesso vale per pavimenti in finto legno ideati per ambienti umidi come il bagno. Se siete alla ricerca di ulteriori ispirazioni e spunti per le vostre ristrutturazioni, c’è il portale dedicato www.idee-arredamento.it

Insomma, la resina ha tanti benefici a cui forse non avevate ancora pensato. Non solo pratici ma anche di stile. La resina è un prodotto che negli ultimi periodi sta avendo un grande successo e infatti sono tantissimi quelli che l’hanno scelta per il loro bagno ma anche in altri ambienti della casa.

Perché scegliere la resina

La resina è tra i materiali top per il bagno perché è pratica, facile da pulire, igienica, resistente e anche impermeabile. È una soluzione perfetta per gli ambienti umidi come quello del bagno poiché l’uso di acqua calda fa aumentare la quantità di vapore acqueo e umidità e perciò è necessario scegliere una pavimentazione e un rivestimento di conseguenza. Se stesa bene, la resina non avrà problemi di infiltrazioni di acqua.

La resina può ricoprire ogni punto del bagno dal pavimento fino al lavandino, creando un effetto d’impatto. I disegni che la resina forma sono unici e irripetibili così da avere una soluzione diversa da tutto il resto. Il prodotto che viene posto crea degli effetti di sfumature e di luce unici che nessun altro materiale è in grado di realizzare.

Se anche voi scegliete un rivestimento in resina, avrete una soluzione duratura. Inoltre, il fatto che non ci siano spazi come avviene tra le piastrelle o le doghe del finto legno, assicura un effetto visivo particolare. Senza le fughe che spezzano la superfice, anche il bagno più piccolo potrà sembrare più grande rispetto a quello che è in realtà.