Le 8 caratteristiche principali per chi vuole diventare agente immobiliare

0
342

Non sorprende che ogni agente immobiliare desideri raggiungere il successo nel proprio settore, ma la sensazione è che molto spesso si pensi che in questo ambito basti un po’ di “intuito” e di “esperienza” per raggiungere obiettivi importanti, anche senza studiare. Niente di più falso: per chi non lo sapesse esiste un vero e proprio esame per diventare agente immobiliare, come descritto in questo articolo sul blog La Casa di Zoe, e le competenze richieste non si improvvisano.

Quanto è difficile avere successo nel settore immobiliare?

I veri professionisti del settore immobiliare sanno che, sebbene si tratti di un’area molto impegnativa, diventare un agente immobiliare di successo può essere meno difficile di quanto sembri con la giusta organizzazione e strumenti.

Dato il volume di informazioni da gestire (documenti, permessi, fatture, licenze, ecc.), L’organizzazione è essenziale. Inoltre, è necessario disporre di un buon database che mantenga aggiornate tutte le informazioni che vengono generate continuamente.

Un altro aspetto a cui prestare attenzione è la preparazione di report che certifichino i dati sul valore degli immobili in relazione ai flussi e ai cambiamenti nell’economia, ovviamente ottimizzando la gestione dei clienti in modo da fornire sempre il miglior servizio.

Come raggiungere il successo come agente immobiliare?

Per distinguersi e posizionarsi nel settore immobiliare, la trasparenza e l’onestà sono essenziali. Non dovresti mai mentire ai clienti o provare a chiudere una negoziazione solo per raggiungere un obiettivo di vendita.

Ecco 8 suggerimenti per aiutarti a raggiungere il successo nel settore immobiliare.

 1. Aggiornamento

Avere un livello elevato in un settore così complesso richiede un costante aggiornamento in termini di movimenti del mercato, ma anche in termini di strumenti tecnologici che ci consentono di migliorare il servizio e gestire in modo efficiente le proprietà.

 2. Il passaparola con i colleghi

Nota dolente in molte professioni, il settore immobiliare opera sulla base della cooperazione e della buona comunicazione tra agenti immobiliari. Molte volte la vendita di una proprietà viene raggiunta attraverso queste “alleanze” tra agenti creativi e innovativi, che si comportano in modo eticamente corretto nella loro pratica professionale.

 3. Ascolta attentamente le esigenze dei tuoi clienti

L’agente immobiliare deve sviluppare la capacità di ascoltare il suo cliente perché solo in questo modo può sapere esattamente ciò che il cliente desidera e di cui ha bisogno.

È necessario sviluppare un dialogo in cui l’agente immobiliare pone domande e dà risposte a cui ha già pensato in precedenza; l’acquirente desidera esprimere i suoi desideri e le sue preferenze, ma questo sarà possibile solo quando ascolterà attentamente il professionista senza improvvisare ciò che viene detto.

 4. Sii creativo

Un agente immobiliare creativo non ha paura del fallimento, conosce l’importanza dell’equilibrio tra oggettività e soggettività e dimostra una buona gestione della sua emotività.

Inoltre, usa la sua immaginazione per sviluppare le sue idee, è autocritico e identifica chiaramente opportunità, successi ed errori e comprende situazioni umane e professionali.

 5. Impara ad esprimerti

Anche se l’agente immobiliare che ascolta di più e parla di meno è sicuramente quello che di solito chiude la maggior parte delle vendite, è essenziale avere una buona comunicazione in ogni situazione aziendale.

Per esprimerti correttamente, si consiglia di preparare una sorta di script che contenga possibili argomenti, risposte e domande chiave da porre al cliente prima di mostrare una proprietà. Allo stesso modo, dovresti prestare attenzione al tuo linguaggio del corpo.

 6. Investi nel tuo business

Se si desidera stabilire un modello che garantisca la scalabilità, è importante assicurarsi di disporre di un software di gestione immobiliare. Investire in questo tipo di strumento è la decisione migliore se si desidera vendere più proprietà, ottimizzare i processi e fornire un servizio di qualità.

L’automazione è oggi un requisito obbligatorio nel settore immobiliare; un software che include un CRM (Customer Relationship Manager) ti permetterà di accelerare e migliorare le tue prestazioni professionali.

Inoltre, attraverso questi sistemi, è possibile gestire un numero illimitato di proprietà, avendo in un unico posto le informazioni complete su ciascuna: video, foto, mappe catastali e tutta la documentazione sulla proprietà.

 7. Conosci il tuo mercato

Per fornire i migliori servizi immobiliari devi sapere come funziona il mercato a livello nazionale in Italia e nella tua città.

Ad esempio, sai quale volume di transazioni viene effettuato tramite franchising o professionisti indipendenti? Conosci la tua concorrenza e ti sei collegato alla rete di professionisti locale? Questi sono alcuni degli aspetti che ogni agente immobiliare deve gestire.

 8. Porta avanti rigorosamente la tua agenda

Ricorda che il tuo prestigio come agente immobiliare dipende dall’impegno che mostri ai tuoi clienti e dalle buone relazioni che instauri con loro.

Mantieni gli appuntamenti puntualmente, mantieni la parola e cerca di adattarti alle particolarità dei tuoi clienti, ma ricorda che è l’agente che deve dirigere la gestione. Trova l’equilibrio tra rigore e flessibilità.

Conclusioni

Per raggiungere il successo nel settore immobiliare è necessario disporre di un alto livello di organizzazione e disporre degli strumenti tecnologici che oggi semplificano il lavoro dell’agente.

Poiché le nuove tecnologie appositamente progettate per il settore immobiliare vengono aggiornate e implementate, i processi vengono ottimizzati e viene fornito un servizio migliore.