Installazione condizionatore: come si fa

0
207

Per procedere con l’installazione del condizionatore rivolgerti sempre e solo a un esperto che conosce alla perfezione i parametri da rispettare. Non è infatti così indifferente installare le diverse parti del condizionatore nei vari ambienti di casa ma è necessario rispettare alcuni dettami come quelli indicati di seguito che riguardano infatti, due componenti essenziali del condizionatore, cioè l’unità esterna che preleva l’aria e la bocchetta che la introduce all’interno delle mura domestiche.

L’unità esterna: dove sistemarla

Il tecnico della installazione e assistenza condizionatori Roma studia con attenzione la posizione dell’unità esterna del condizionatore. Diventa essenziale trovare il punto giusto per garantire il corretto funzionamento dell’apparecchio ed evitare alti consumi di energia elettrica.

La parte che ha il compito di prelevare l’aria calda da fuori, dovrebbe essere sistemata in un luogo fresco e asciutto. Se così non fosse, l’aria che viene risucchiata dalla ventola avrebbe una temperatura troppo alta E il sistema dovrebbe lavorare di più per ridurla. Infatti, se l’aria molto calda, il sistema deve consumare più energia elettrica.

La posizione ideale della ventola esterna che preleva l’aria è al riparo dai raggi diretti del sole. Le zone all’ombra sono le preferite ma vanno bene anche i luoghi a nord dove l’aria più fresca e ha una temperatura minore.

Il corpo centrale: dove posizionarlo

Per ottenere un sistema perfetto e impeccabile, il tecnico della installazione e assistenza condizionatori Roma si deve preoccupare anche della posizione del corpo centrale del condizionatore che emette il getto di aria fredda.

L’aria rinfrescata deve circolare in ogni ambiente per garantire una temperatura omogenea. È altresì importante che il getto d’aria fredda non colpisca direttamente il corpo perciò meglio evitare l’installazione in zone in cui si trascorre la maggior parte del tempo in casa.

Si consiglia di sistemare il corpo centrale del condizionatore in zone di passaggio come i corridori o l’ingresso da cui l’aria raggiunge ogni punto della casa per una temperatura uguale dappertutto e non colpisce direttamente il corpo evitando problemi come contratture muscolari.